Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

Premio Silvia Dell’Orso

“Il premio intitolato a Silvia Dell’Orso è un modo non solo per ricordare una persona di rara serietà e dedizione, sempre attenta al destino del patrimonio culturale in Italia, ma anche per continuare le sue battaglie in favore di una continua crescita della sensibilità dei cittadini per i temi della tutela”.  

Salvatore Settis

L’Associazione ha istituito, sin dal 2010, il Premio Silvia Dell’Orso per il miglior lavoro di divulgazione dei temi inerenti i beni culturali realizzato in qualsiasi modalità espressiva (scritta, visuale, multimediale).
Il nostro obiettivo è quello di incentivare con opere comprensibili, ma rigorose, la costruzione di quel “ponte della conoscenza” che  sappia mettere in contatto chi sa con chi vuole sapere, elemento indispensabile per creare sempre maggiore consapevolezza e sensibilità nei cittadini nei confronti del loro patrimonio culturale.

Il Premio Silvia Dell’Orso è l’unico riconoscimento in Italia che viene assegnato alla corretta divulgazione. Il Premio del valore di 3.000 €, viene assegnato su indicazioni del Comitato Scientifico dell’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso composto da:

Annalisa Cicerchia, economista, segretario generale dell’Associazione per l’Economia della Cultura
Pietro Clemente, antropologo, già presidente di Simbdea
Marisa Dalai Emiliani, storica dell’arte.
Francesco Erbani, giornalista culturale, La Repubblica.
Mario Turci, antropologo, museologo e direttore del Museo Guatelli di Ozzano Taro.
Paolo Cavaglione, presidente dell’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso.

I lavori candidati devono caratterizzarsi per un approccio multidisciplinare, un linguaggio non specialistico e un’effettiva diffusione a livello nazionale.

I principali requisiti che vengono valutati dal Comitato Scientifico sono:

–  La capacità dell’autore di rendere comprensibili i temi e i problemi  affrontati anche da parte di un pubblico non specializzato.
–  Il rigore informativo, l’attendibilità e la completezza degli elementi e dei dati prodotti.
–  Gli aspetti qualitativi e quantitativi del mezzo scelto per la diffusione dell’opera.

Per maggiori informazioni consultare il bando di partecipazione.

L’Albo d’oro

2015   Ilaria Baratta e Federico Giannini

autori di Finestre sull’Arte portale web di storia dell’arte.

2014  Enrico Maria Dal Pozzolo e  Nino Criscenti  per il documentario Indagine su Giorgione

Menzione speciale dalla giuria del Premio per Alessandro Sisti e Carlo Limido autori della la storia a fumetti Topolino e il capolavoro perduto. 

2013 Marianna Belvedere e Cristina Cenedella per il libro La storia va in scena. Appunti di museologia dal percorso di realizzazione del museo Martinitt e Stelline di Milano.                             

2012  Edoardo Salzano, per il sito eddyburg.it

2011 PREMIO NON ASSEGNATO

2010  sito web Patrimoniosos. it